Valori condivisi
che saldano solidi rapporti


Unire, congiungere, saldare. Moltissimi oggetti che appartengono alla nostra quotidianità, dalle grandi navi alle componenti degli elettrodomestici, nascono dall’assemblaggio di più elementi, e spesso a tenerli insieme è una saldatura.
Essere specialisti in saldatura ci ha portato a costruire una realtà fatta di legami forti e duraturi.

Abbiamo unito la ricerca sul prodotto e la cultura del servizio, gli obiettivi di crescita con la sostenibilità ambientale.
Abbiamo saldato idee, progetti, programmi, non solo leghe ed alluminio. La Fidat di oggi conserva il suo approccio tecnico e la capacità di instaurare un dialogo continuo con ogni Cliente per affrontare insieme nuove sfide e nuovi mercati sulla base di un vero rapporto di partnership.

TIMING LINE

1938
FONDAZIONE

FONDAZIONE Nasce a Torino Fidat srl, “Fabbrica Italiana Disossidanti Affini Torino”; inizia la produzione di disossidanti e la commercializzazione di prodotti per la saldatura.

1943
PRODUZIONE KAL E KALSIL

PRODUZIONE KAL E KALSIL Avvia la produzione esclusiva di bacchette animate di Alluminio e sue leghe per la saldatura alla fiamma.

1989
PRODUZIONE ALLUMINIO

PRODUZIONE ALLUMINIO Avvia la trafilatura delle leghe di alluminio per saldatura.

1998
CERTIFICAZIONE QUALITÀ

CERTIFICAZIONE QUALITÀ Certifica il proprio sistema qualità secondo UNI EN ISO 9002:1994.

2000
LANCIO DEI PRODOTTI MARCHIATI FIDAT

LANCIO DEI PRODOTTI MARCHIATI FIDAT

2004
ASSISTENZA TECNICA

ASSISTENZA TECNICA Costituisce un ufficio tecnico con competenze specialistiche che unitamente all’innovativo sistema di rintracciabilità di prodotto (sistema Spool Code) garantisce il migliore supporto ai propri clienti.

DAL 2016
NUOVA DIMENSIONE

NUOVA DIMENSIONE Entra a fare parte di un gruppo tra i maggiori produttori europei del settore. Aumenta la capacità produttiva con l’installazione di linee di produzione di ultima generazione.

OGGI
NUOVE SFIDE

NUOVE SFIDE Pronta a raccogliere nuove sfide sul mercato globale con il rafforzamento dell’area tecnico-commerciale e del proprio know-how tecnologico.